Cerimonia di avvicendamento tra il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza uscente Vincenzo Tomei e il nuovo Gerardo Mastrodomenico

Festa-Guardia-finanza-Messina-4Giorno 26 giugno 2019, presso la Caserma “Stefano Cotugno” di Messina si è svolta la cerimonia di avvicendamento tra il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza uscente Vincenzo Tomei e il nuovo arrivato Gerardo Mastrodomenico. Il colonnello Mastrodomenico, 45 anni, sposato con due figli, laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza economico-finanziaria, giunto in riva allo Stretto al termine del corso di perfezionamento per le forze di polizia, proveniente da Roma, dove per sei anni ha ricoperto il l’incarico di comandante del Gruppo investigazione criminalità organizzata. Alla cerimonia è intervenuto il Comandante Regionale Sicilia della Guardia di Finanza Gen. Riccardo Rapanotti ed una rappresentanza delle Sezioni A.N.F.I. di Messina, Milazzo e Sant’Agata Militello.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Pranzo sociale in occasione del 5° anniversario della costituzione della Sezione A.N.F.I. di Sant’Agata Militello

Il 15 giugno 2019 la Sezione A.N.F.I. di Sant’Agata Militello ha festeggiato il 5° anniversario della costituzione della Sezione (22 maggio 2014 – 22 maggio 2019). Al pranzo sociale erano presenti il Comandante della Tenenza di Sant’Agata Militello Ten. Arpaia Alessandro, una rappresentanza della Sezione A.N.F.I. di Paternò, guidata dal Presidente Mar. Triolo Domenico, ed alcuni colleghi di Milazzo. Gradita presenza anche quella del Mar. Caudullo Nino della Sezione A.N.F.I. di Romaeurtordeicenci.

Al termine della cerimonia il Presidente S.Ten. Cav. Uff. Giuseppe Sturniolo, ha ringraziato il Direttivo uscente e presentato il nuovo Direttivo composto dal: Mar. Pagano Giuseppe (vice presidente); Mar. Cannistraci Gaetano e Mililli Gaetano (consiglieri); S.Ten. Terribile Carmelo e S.Ten. Mazzù Gaetano, (rispettivamente sindaco effettivo e supplente) ed infine ha ringraziato tutti i partecipanti per la splendida giornata trascorsa all’insegna della fratellanza e dell’amicizia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gita dei soci della Sezione A.N.F.I. “Fin. Maurizio Gorgone” ad Agrigento, Realmonte, Sciacca e Partanna

IMG-20190521-WA0045

Il 18 Maggio 2019 i soci della Sezione A.N.F.I. “Fin. Maurizio Gorgone” di Sant’Agata Militello, accompagnati dalle proprie consorti e da alcuni simpatizzanti, hanno visitato la Valle dei Templi ad Agrigento e la Scala dei Turchi a Realmonte. In serata si sono recati in albergo a Sciacca dove sono stati accolti dal Presidente della locale Sezione A.N.F.I., M.llo Cav. Franco Zerilli con la sua gentilissima Signora. Dopo i saluti si sono recati nel centro storico di Sciacca dove hanno incontrato altri soci della sezione saccense con i quali hanno trascorso una splendida serata.

Il 19 maggio 2019 i gitanti accompagnati dai soci di Sciacca si sono riuniti per visitare a Partanna, il Castello Medioevale dei Grifo ed il Duomo, graditi ospiti del Sindaco Dott. Nicola Catania. Dopo il ritorno a Sciacca il gruppo si è riunito presso un locale del luogo per il conviviale, dove hanno trascorso dei momenti all’insegna della spensieratezza.

Il Presidente della Sezione di S.Agata Militello, S.Ten. Cav. Uff. Giuseppe Sturniolo, nel saluto di commiato si è espresso così: “L’amicizia, ormai consolidata, con la compagine sociale di Sciacca rappresentata dal M.llo Cav. Franco Zerilli, mi rende estremamente felice perché, fra di noi, si è creato un rapporto che esalta l’aggregazione, il gruppo, lo spirito di corpo, la convivialità, l’amicizia ed il rispetto reciproco. Quando sono con Voi mi sento in famiglia. Sono sicuro che passeremo ancora molti momenti felici e che ci divertiremo moltissimo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Elezioni del Direttivo della Sezione A.N.F.I. di Sant’Agata Militello “Finanziere Maurizio Gorgone”

1

Giorno 27 aprile 2019, presso l’ex scuola elementare di Torrecandele, si sono svolte le elezioni del Consiglio Direttivo della Sezione A.N.F.I. di Sant’Agata Militello “Finanziere Maurizio Gorgone”, per il quinquennio 2019 – 2024. Sono risultati eletti: Presidente: S. Ten. Pippo Sturniolo; Vice Presidente: M.llo Giuseppe Pagano; Consiglieri: M.llo Gaetano Cannistraci e M.llo Gaetano Mililli; Sindaco Effettivo: S.Ten. Carmelo Terribile; Sindaco Supplente: S.Ten. Gaetano Mazzù. 

Desidero esprimere un ringraziamento a tutti coloro che hanno votato e ai membri dell’uscente consiglio direttivo che mi hanno coadiuvato nelle attività degli ultimi cinque anni. Desidero rivolgere altresì i più sinceri e fervidi auguri ai componenti del nuovo consiglio direttivo e a tutti i soci, insieme ai quali sono convinto che la nostra Sezione A.N.F.I. riuscirà a raggiungere sempre migliori traguardi“.

Il Presidente della Sezione
S.Ten. Giuseppe Sturniolo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Convegno Diocesano “Ludopatia: emergenza umana e sociale”. Mons. Giombanco: “Vincere se stessi è la sfida più difficile”

1

Giorno 13 Aprile 2019, a partire dalle ore 9.00, presso la Sala Conferenze del Palasport Mangano del Comune di Sant’Agata Militello, si è svolto il Convegno Diocesano dal titolo “Ludopatia: emergenza umana e sociale”. L’evento è stato organizzato dalla Caritas Diocesana di Patti e dalla Sezione A.N.F.I. di Sant’Agata Militello. Dopo i saluti del Sindaco di Sant’Agata Militello dott. Bruno Mancuso, del Presidente della locale Sezione ANFI S.Ten. Giuseppe Sturniolo e del Direttore della Caritas Diocesana don Leonardo Maimone, sono intervenuti: la dott.ssa Rosalia Caranna, Direttore del Distretto Sanitario di Sant’Agata Militello, la dott.ssa Ninfa Palazzi, assistente sociale, il dott. Roberto Micciulla, Neuropsicologo, l’Avv. Giuseppe Mormino, rappresentante dell’Ordine degli Avvocati di Patti e il Cap. Francesco Borbone, Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Capo d’Orlando, che ha portato i saluti del Comandante Provinciale Gen. Vincenzo Tomei. L’evento è stato moderato da Andrea Sturniolo, Segretario della Caritas Diocesana di Patti, che durante il suo intervento ha letto qualche dato raccolto dall’Osservatorio Diocesano delle Povertà e delle Risorse proprio sul fenomeno della ludopatia. Il convegno, che è stato accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Patti e presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia e che ha ricevuto il gratuito patrocinio dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina, del Comune di Sant’Agata Militello e del Palasport Mangano, ha visto la partecipazione di Sacerdoti, rappresentanti delle Forze dell’Ordine, liberi professionisti ed associazioni operanti nel territorio della Diocesi.

I lavori si sono conclusi con l’intervento del Vescovo della Diocesi di Patti Mons. Guglielmo Giombanco. «Il gioco sano educa alla laboriosità, alla creatività e alla collaborazione; tende a creare relazioni tra persone. Non rende schiavi come il gioco d’azzardo che crea una dipendenza negativa finalizzata ad espropriare la persona della sua dignità – ha dichiarato Mons. Gugliemo Giombanco. Papa Francesco ha definito il gioco d’azzardo un culto idolatrico, un cancro sociale che sta distruggendo milioni di famiglie nel mondo, al pari del narcotraffico e della droga. La Chiesa grazie ai suoi canali sul territorio ha intercettato per tempo i bisogni e la portata devastante del fenomeno: nei centri di ascolto e nelle parrocchie arrivano spesso persone con debiti, che hanno perso il lavoro e che chiedono beni alimentari. La Chiesa fa già molto ma deve fare di più perché il fenomeno dell’azzardo é pervarsivo, perciò credo sia ormai tempo che i parroci parlino di questa situazione anche a Messa, nelle Omelie; come cattolici abbiamo una responsabilità enorme. C’è una sola strada che può condurre alla vera libertà – conclude Mons. Giombanco – quella non di vincere nel gioco di azzardo, ma di vincere se stessi per superare ogni forma di ludopatia. Vincere se stessi è la sfida più difficile, ma è l’unica che apre alla speranza in una vita nuova non più schiava dell’idolo dell’azzardopatia, ma perché capace di custodire la dignità della propria vita per essere vissuta nella vera gioia e nella libertà e non nella schiavitù qualunque essa sia».

Questo slideshow richiede JavaScript.

IV EDIZIONE – Festa delle associazioni combattentistiche e d’arma a Sant’Agata Militello

Domenica 7 aprile 2019, presso la Chiesa San Francesco d’Assisi di Sant’Agata Militello, è stato celebrato il Precetto Pasquale delle Associazioni Interforze (U.N.U.C.I., A.N.C., A.N.F.I e A.N.P.S.). La Santa Messa è stata concelebrata da Don Basilio RinauIl 7 Aprile 2019 a Sant’Agata Militello si è svolta la quarta edizione della “Giornata delle associazioni combattentistiche e d’arma santagatesi”, fortemente voluta da tutti i presidenti delle rispettive associazioni. Alle ore 11.00 gli associati intervenuti ed appartenenti all’U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia), all’A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri), all’A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia e all’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato), hanno partecipato alla Santa Messa celebrata da Don Basilio Rinaudo, Vicario Generale della Diocesi di Patti e  dal parroco Don Gaetano Franchina. Domenica 7 aprile 2019, in S. Agata Militello nella Chiesa S. Francesco, è stato celebrato il Precetto Pasquale delle Associazioni Interforze (U.N.U.C.I., A.N.C., A.N.F.I e A.N.P.S.). La Santa Messa è stata concelebrata da Don Basilio Rinaudo, Vicario Generale della Curia Vescovile di Patti e dal Parroco Don Gaetano Franchina. A seguire, la festa è proseguita con il pranzo conviviale al Ristorante “La Cascina” di Acquedolci.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Convegno “Cyberbullismo e uso consapevole della rete” organizzato dalla Caritas Diocesana di Patti e dalla Sezione A.N.F.I

13Giorno 6 Aprile 2019, alle ore 9.30, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “G.A. Cesareo” di Sant’Agata Militello si è svolto il convegno dal titolo “Cyberbullismo e uso consapevole della rete”. L’evento è stato organizzato dalla Caritas Diocesana di Patti e dalla Sezione A.N.F.I. “Fin. Maurizio Gorgone” di Sant’Agata Militello.
Dopo i saluti del Sindaco di Sant’Agata Militello dott. Bruno Mancuso, del Dirigente dell’Istituto Comprensivo “G.A. Cesareo” dott. Tarcisio Maugeri e del Presidente della locale Sezione A.N.F.I. S. Ten. Giuseppe Sturniolo, sono intervenuti: il Ten. Alessandro Arpaia, Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Sant’Agata Militello; la dott.ssa Angelica Di Salvo, Assistente sociale e Dottoressa in Scienze Cognitive; don Enzo Smriglio Direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali della Diocesi di Patti e il Ten. Avvocato Antonio La Scala, Vice Presidente Nazionale A.N.F.I. e Presidente Nazionale dell’Associazione Penelope, associazione che si occupa delle famiglie e dei parenti delle persone scomparse, con sede in Roma. L’Avvocato La Scala, esperto di diritto penale ed in molte occasioni ospite della trasmissione televisiva di Raitre “Chi l’ha visto?”, durante il suo intervento, ha illustrato agli studenti i pericoli della rete e gli strumenti da adottare per potersi difendere.

L’evento è stato moderato da Andrea Sturniolo, Segretario della Caritas Diocesana di Patti, che ha portato ai presenti i saluti del Direttore don Leonardo Maimone. Presenti al convegno il Presidente della Sezione ANFI di Sciacca S. Ten. Francesco Zerilli e il Vice Direttore della Caritas Diocesana di Patti Giuseppe Attanasio

Questo slideshow richiede JavaScript.